Notizie

EMERGENZA COVID 19 – Aggiornamento 5 aprile 2021

OGGETTO: aggiornamento su riapertura dei corsi musicali di Artistica A.C. in relazione alle norme COVID (riapertura corsi)

PREMESSA – Negli ultimi mesi a fronte del progressivo peggioramento della situazione epidemiologica relativa al Covid, abbiamo effettuato numerose ricerche sulla normativa riguardante la possibilità di effettuare corsi di musica individuali. 

Questo perché la normativa presente nei vari Decreti non è mai apparsa chiaramente e interamente applicabile alle scuole di musica e assimilabile in modo univoco ad una categoria ben specifica.

Di volta in volta il campo di applicazione delle norme ci ha resi scuola, attività ludico-ricreative, corsi professionalizzanti e così via.

L’effettivo elemento caratterizzante, da parte nostra e dopo una accurata ricerca, si pone in due macro settori: l’attività didattica individuale e una consistente fascia di attività laboratoriali collettive.

SITUAZIONE ATTUALE – Ad oggi, e a conforto di questo ragionamento, abbiamo raccolto chiarimenti e informazioni certe sulle attività individuali:

  • Comunicazione  del Ministero dell’Interno (prot. 15350/117 del 25 marzo 2021) relativa alla possibilità di effettuare corsi individuali anche in presenza di zona rossa “… si ritiene che le iniziative di formazione inerenti alla didattica musicale possano svolgersi, in presenza, con la modalità individuale, fermo restando il puntuale rispetto delle vigenti prescrizioni dettate in materia di prevenzione …” 
  • Comunicazione di Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, in data 6/4/21 che conferma la possibilità di effettuare lezioni individuali in presenza anche in zona rossa (rif. dPCM 2 marzo 2021 art. 27)
  • A partire dal 7 aprile sono ammesse lezioni in presenza fino alla prima media
  • Delibere da parte degli organi direttivi di Istituti di formazione  (Conservatori e Accademie) a seguito delle norme contenute nel Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca n. 51 
  • Documento del Comitato Regionale di Controllo in data 5 marzo che consente lo sviluppo e l’effettuazione delle lezioni individuali anche in zona rossa per le Istituzioni Musicali (Conservatori e Accademie)
  • Precedenti comunicazioni da parte di regioni del territorio italiano che hanno autorizzato la possibilità di effettuare lezioni in presenza in zona rossa
  • Progressiva riduzione dei dati di contagio locali nei luoghi in cui operiamo
  • Sicurezza nel rapporto 1:1 tra docente e allievo; in adeguati spazi opportunamente aerati, nessun assembramento in fase di attesa lezioni, assenza di contemporaneità di lezioni su corsi diversi

Considerando tutti questi aspetti il Consiglio Direttivo di Artistica Associazione Culturale autorizza lo svolgimento di lezioni in presenza (in modalità individuale) a partire dal 7 aprile, per i seguenti strumenti:

  • Chitarra/basso elettrico 
  • Pianoforte
  • Percussioni
  • Canto

Restano esclusi da questa autorizzazione i seguenti corsi:

  • Attività corale
  • Strumenti a fiato
  • Attività di body percussion
  • Laboratori visual musica-pittura
  • Gruppo didattico di percussioni
  • Circlesong
  • Corsi collettivi di teoria e analoghi (es. laboratorio effetti)
  • Musica d’insieme per gruppi musicali superiori a quattro strumenti
  • Progetti multidisciplinari attivi

La ripresa delle lezioni individuali è subordinata alla assoluta OPZIONALITA’ delle stesse; questa prevede che sia il docente interessato che ciascun allievo sia informato e possa avvalersi della possibilità di continuare il proprio percorso a distanza oppure effettuare una sospensione del proprio corso.

Rimangono altresì stringenti le linee guida e l’osservanza dei protocolli fino ad ora implementati, per garantire l’assoluta sicurezza di coloro che partecipano dato che abbiamo attivato, già a partire dallo scorso anno, i protocolli relativi alla corretta gestione delle procedure di sicurezza sia per quanto riguarda gli ambienti, che per gestione delle persone

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore approfondimento, per una eventuale consultazione del materiale normativo raccolto e per successive valutazioni comuni che si potrebbero rendere necessarie



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 9 =